Statua alla memoria di Luigi Dell’Amura fondatore di Pizza a Metro

Buonocore: “sì a una strada intitolata a Gigino”

E’ stata installata in via Nicotera, a Vico Equense una statua in memoria dell’imprenditore Luigi Dell’Amura, fondatore di Pizza a Metro.
A tenere a battesimo il busto, insieme agli eredi di Gigino, i figli Francesco, Carlo, Rosa, Mario e Lucia (Antonio e Giulio sono scomparsi) e ai 15 nipoti, il sindaco della cittadina costiera, Andrea Buonocore, il direttore della struttura, Giovanni Rivieccio e i dipendenti del locale.
Nel corso dell’evento che si inquadra nell’ambito dei festeggiamenti per il 50esimo anno della sede di via Nicotera, il sindaco si è impegnato ad intitolare una strada al Gigino ideatore della pizza a metro, che brevettò nel 1959.
Pizza a Metro
Pizza a Metro – ha detto il sindaco – è Vico Equense e ha un valore sociale, economico, turistico. Per noi è un onore avere famiglie e attività rappresentative della storia della costiera e dell’intera Campania. Il brand oggi è conosciuto in tutto il mondo e alla naturale attrattiva di Vico dovuta alle valenze ambientali e, in particolare, alla risorsa mare, si aggiunge certamente anche la prospettiva gastronomica legata al locale”.
Pizza a Metro – hanno detto gli eredi di Gigino – è oggi una realtà che conta 1600 posti a sedere e circa 100 dipendenti. E’ l’unica struttura ad avere quattro forni a legna da 2, 20 metri ciascuno che lavorano contemporaneamente. Col passare degli anni abbiamo ingrandito il locale e aggiunto nuovi condimenti alle pizze: oggi se ne contano 50″.
La grande festa è continuata fino a notte con una carrellata di pizze e dolci, tipici dell’impostazione del locale.

Leave a Comment