“Sapori dell’800” suggestioni culinarie dal sottosuolo

Domenica 4 dicembre alla Galleria Borbonica con l’evento ” Sapori dell’800” abbiamo voluto raccontare una storia in un luogo che di storie ne custodisce tante. Costruita per volere di Ferdinando II di Borbone nel 1853, la galleria aveva la funzione di collegare in maniera “rapida e discreta” Palazzo Reale con uno sbocco sul mare nei pressi di piazza della Vittoria, dove peraltro si trovavano le caserme delle milizie.

In realtà però, il tunnel non svolse mai le funzioni per cui fu concepito: a causa di problemi tecnici (ossia delle problematiche morfologiche che rallentarono i lavori e costrinsero l’architetto Errico Alvino a rivedere il suo progetto iniziale) e successivamente alla morte di Ferdinando II nel 1859, i lavori rimasero incompiuti. Nel tempo aha assunto svariate funzioni sino a diventare un Deposito Giudiziale Comunale dove veniva immagazzinato tutto ciò che era stato estratto dalle macerie causate dai duecento bombardamenti subiti da Napoli; qui si ammassò anche tutto quello che fino agli anni ‘70 veniva recuperato da crolli, sfratti e sequestri.

Grazie alla collaborazione dei fratelli Minin, responsabili del sito borbonico, abbiamo creato un tour culturale declinato in due accezioni : storia e sapori. I partecipanti hanno avuto la possibilità di effettuare una visita guidata all’interno del sito borbonico, seguendo un percorso a tappe che ha permesso  loro di scoprire curiosità e storia riguardo al suggestivo tunnel sotterraneo, degustando piatti tipici del periodo borbonico nella versione storica ed originale: torta rustica, sartù e sfogliatella riccia, accompagnate naturalmente da vini a piede franco.

Abbiamo voluto aggiungere alle molteplici e forti suggestioni del sito, quelle per il palato, in un percorso a ritroso nella storia che non smette mai di affascinare.

Leave a Comment