Sapori che fanno sentire a casa, da Pizzeria La Famiglia

La Pizza è un cibo di cultura: “In essa, tutto il legame con il mio territorio”. (Giovanni Russo)

Nella Pizzeria La Famiglia, a Casapulla in provincia di Caserta, tutto è studiato per ricreare un’ambientazione luminosa e accogliente, adatta a far sentire l’ospite coccolato e protagonista di un’esperienza di qualità. In questa tappa gastronomica il clima familiare del locale passa anche dai sapori di pietanze tradizionali, che vengono sapientemente adattate ai concetti di gusto del presente. “L’obiettivo è far passare dalle ricette il nostro legame con il territorio, un valore a cui crediamo molto”, ha spiegato il pizzaiolo Giovanni Russo, titolare de La Famiglia.

Questo punto di riferimento per gli amanti della buona cucina è stato recentemente ampliato e oggetto di restyling. Un rinnovo che ha beneficiato all’estetica del posto e alla sua funzionalità: spazi maggiori hanno reso più agevole il lavoro degli addetti di sala. “Nella vecchia sede disponevamo di 35 coperti, il locale era più raccolto e spesso si verificava un veloce ricambio di persone. Situazione che metteva sotto stress l’organizzazione dello staff”, ha spiegato Giovanni Russo. Il risultato ottenuto con il nuovo look del locale è “un posto comodo in termini di servizio, spazio e comodità, il locale fa apprezzare dagli ospiti per il suo design moderno”, conferma il titolare della pizzeria.

La tradizione non è solo uno stile che richiama il passato, ma un linguaggio che esprime amore verso la propria terra, sotto l’aspetto della posizione geografica, della biodiversità dei prodotti e delle usanze. La pizza che produce Giovanni Russo rivela questi aspetti di tradizione, dato l’utilizzo di materie prime stagionali e la caratteristica gestualità del pizzaiolo napoletano che Russo esercita nel suo lavoro.

La figura del pizzaiolo è depositaria di una conoscenza culturale legata al disco di pasta. “La stesura della pasta con il gesto dello schiaffo è un momento tipico di quest’arte” spiega Giovanni Russo. Per il titolare della pizzeria di Casapulla l’arte bianca è una passione che è nata in gioventù: a soli dodici anni iniziava ad apprendere il mestiere presso il suo maestro. “Dal mio mentore ho appreso tutti gli aspetti pratici di questo lavoro – spiega Russo – gestire l’impasto, il forno e i tempi di cottura”. Tutti questi momenti compongono il mosaico della professionalità del pizzaiolo.

Giovanni Russo lavora nel rispetto del valore storico del piatto partenopeo: egli propone le intramontabili Margherita, Napoletana, Marinara e Cosacca. Riferendosi a quest’ultima, Russo spiega che si tratta di una pizza molto antica. “La Cosacca viene condita con pomodoro, olio, pecorino e scaglie di parmigiano” afferma.

Il valore simbolico della pizza e il ruolo del pizzaiolo, che porta avanti questa creazione, permettono di comprendere l’interessante settore dell’arte bianca. Pur essendo un ambasciatore della tradizione, la figura del pizzaiolo si sta evolvendo. “Con la nostra professionalità dimostriamo che siamo dei professionisti – spiega Giovanni Russo – chi svolge questo mestiere è in grado non solo di stendere la pasta ma di comunicare gli aspetti più affascinanti del territorio in cui opera, attraverso l’utilizzo di materie prime locali e di qualità”.

 

 

 

 

Leave a Comment