DIVINA VIETRI, la pizza di mare 

vietri

A pochi passi dal centro di Vietri sul Mare, il primo borgo marinaro della Costiera Amalfitana, in un vicolo nascosto, custodito da palazzi con facciate caratteristiche, proprio dove anticamente si svolgeva il mercato del pesce, il pizzaiolo di Divina Vietri, Pietro D’Amico, porta in tavola il sapore del mare, quello della cucina tradizionale vietrese, quello della sua terra d’origine. 

La specialità di casa D’Amico è la pizza marinara. Un impasto tipicamente napoletano servito all’insegna di una cucina sperimentale raffinata, “con un sentore di mare, delicato, non troppo invadente, che si sente e non si sente, capace di convincere anche i più scettici” – dice Pietro.  

Un mix interessante di farine, che abbina a quelle tradizionali alcune varianti, sale e acqua sono gli ingredienti di un impasto “carico di aria”, alveolato, con un cornicione “sfogliato” al punto giusto ma soprattutto “alto” per effetto della quantità di acqua che evapora durante la cottura realizzata a temperature rigorosamente alte e in tempi rapidissimi. 

“La pizza è un prodotto artigianale e in quanto tale, non esce sempre uguale” – afferma il pizzaiolo di Divina Vietri – ma la lavorazione dell’impasto è meticolosa” – aggiunge. Il panetto viene lasciato maturare a lungo, per almeno 48 ore, e cresce a temperatura ambiente, il più tempo possibile, ovviamente tenendo sempre conto delle condizioni climatiche stagionali. Il risultato è “una pizza bella e buona perché artigianale, che è tutta un’altra storia; ma anche digeribile perché leggera”. 

“Mi sono azzardato a mettere il sapore del mare sulla pizza” – dice con un pizzico di orgoglio Pietro D’Amico, e afferma  Con le mie pizze marinare, io faccio territorio. Utilizzo solo il pesce fresco e selezionato del mio mare, le verdure coltivate dal contadino di fiducia e i prodotti locali lavorati e trasformati in modo artigianale. 

vietri

La Divina Vietri, omonima della pizzeria a cui tra l’altro ha dato il nome, è la pizza d’élite, la prima tra quelle gourmet, che è stata pensata per omaggiare la Costiera Amalfitana, soprannominata proprio “Divina” per le sue bellezze naturali e i suoi paesaggi pittoreschi. L’ingrediente principale di questa pizza marinara è ovviamente il polpo, prodotto tipico della tradizione culinaria vietrese, che qui viene proposto al carpaccio, tagliato a fette sottilissime e marinato con il limone e l’olio extra vergine di oliva; il gusto fresco del fior di latte locale si amalgama bene con la vellutata di patate al forno schiacciate che conferiscono all’impasto una maggiore morbidezza e un’elasticità molto apprezzata; i pomodorini rossi concedono la giusta dose di dolcezza e di particolare “croccantezza”. 

divina

Pietro D’Amico, pizzaiolo per passione, amante del buon cibo e buongustaio doc, ha portato nella sua pizzeria la cultura contemporanea della tartare di pesce, che si classifica tra le specialità di crudi più richieste, proponendo un sensazionale ossimoro culinario caldo freddo 

La 4 Gusti Marinari, sposa appieno la filosofia gastronomica del “potpourri”, un assortimento di assaggi sorprendentemente artistico: su ogni fetta di pizza vengono presentati i sapori e i profumi di un “gusto marinaro”.  Non solo il carpaccio di polpo condito alla vietrese, ma anche i cicinielli con quel sapore unico che si abbina bene a quello polposo e deciso dei pomodori secchi, il salmone dal gusto pieno che incontra quello piacevolmente pungente della rucola e la friabilità del grana padano, le alici di Cetara sott’olio, fresche e profumate disposte su un letto di ricotta di bufala stemperata che acquista, così, dolcezza e una giusta delicatezza. 

La Focaccia Divina, una pizza bianca dal sapore raffinato preparata con una freschissima tartare di tonno dalla consistenza vellutata, stracciata di bufala leggera e spumosa, quasi come una mousse, tarallo napoletano sbriciolato per insaporire con una nota crunch” e basilico fresco aggiunto a crudo.    

Tanta bontà, mista a ricercatezza, dedizione e competenza, non poteva non essere riconosciuta oltre che ben apprezzata. La pizza marinara di Pietro D’Amico, La Divina Vietri prima fra tutte, ha conquistato con il suo sapore di mare, semplice e autentico, non solo i palati più sopraffini ma anche il secondo posto al torneo di pizza nazionale P.I.A. 

 

Felicia Mercogliano

Leave a Comment