the black hole

IL LOCALE

Il the Black Hole di Volla è il quarto locale che porta l’insegna the Black Hole dopo gli omologhi di Portici, Torre del Greco ed San Vitaliano, tutti in provincia di Napoli.

L’idea dei Black Hole nasce ad Alfonso Agovino che alcuni anni fa si mette in testa di portare in Italia l’idea originale che sta dietro la nascita del Pub, ovvero le Public House nate in Inghilterra e diffuse in tutto il mondo anglosassone come luoghi di aggregazione in cui si servivano bevande alcoliche.

Quindi locali dove ci si senta un poco a casa, dove si ritorni sovente o si vada per vedere gli amici.

Ma dato che siamo in Italia e la nostra cultura sociale è improntata non solo sul bere ma anche sul mangiare, Alfonso decide di elaborare una linea di cucina che accosta alle tradizionali patatine e hamburger dei pub una linea di stuzzicherie e panini gourmet.

In questa sua opera è aiutato da uno chef partenopeo, Mirco Scognamiglio, giovane ma già esperto ed appassionato di street food, che crea una linea di panini basati su ingredienti di prima qualità di provenienza principalmente locale, cotti con attenzione e uniti con fantasia.

Le birre, scelte ad una ad una da Alfonso sono più di quaranta e spaziano dalle pils più conosciute come la Bitburger a birre di abbazia e trappiste rare da trovare adatte ai gusti di intenditori.

Tavoli grandi, nessuna fretta fatta ai commensali, personale sorridente (#isorrisidelblackhole) sono tutti elementi che vanno a comporre quella che viene definita la “the Black Hole Experience”.

La formula è semplice ma vincente. Il locale fa fatica a star dietro alla richiesta del pubblico, specie nelle serate in cui gioca il Napoli ed schiere di tifosi si riversano nelle sale e nel dehor. Ma anche nelle altre sere l’ambiente è sempre vivace e rilassato. Il pubblico è composto in massima parte di gruppi di “giovani adulti” ma non mancano le coppie e anche le famiglie, favorite dall’apertura alle ore 19.

Mail black hole non si ferma qui. A settembre sono iniziate delle collaborazioni fra il resident chef ed alcuni chef “guest” che lavorano assieme alla creazione di nuovi panini.

Il primo di questi panini si chiama “costine allo sbando” e nasce dalle mani di Mirco scognamiglio e Fabio Villa, chef del ristorante Villa Reale di Monza.

Costine di maiale cotte a bassa temperatura, provola di Agerola, spinaci, cipolle all’agro di lamponi, pomodori ramati confit.

Questi gli ingredienti del panino che è disponibile per un periodo limitato di tempo dal 19 settembre.

Nella testa del team del the Black Hole altre idee per rendere la Black Hole Experience sempre più unica.

Il the Black Hole di Volla è il quarto locale che porta l’insegna the Black Hole dopo gli omologhi di Portici, Torre del Greco ed San Vitaliano, tutti in provincia di Napoli.

L’idea dei Black Hole nasce ad Alfonso Agovino che alcuni anni fa si mette in testa di portare in Italia l’idea originale che sta dietro la nascita del Pub, ovvero le Public House nate in Inghilterra e diffuse in tutto il mondo anglosassone come luoghi di aggregazione in cui si servivano bevande alcoliche.

Quindi locali dove ci si senta un poco a casa, dove si ritorni sovente o si vada per vedere gli amici.

Ma dato che siamo in Italia e la nostra cultura sociale è improntata non solo sul bere ma anche sul mangiare, Alfonso decide di elaborare una linea di cucina che accosta alle tradizionali patatine e hamburger dei pub una linea di stuzzicherie e panini gourmet.

In questa sua opera è aiutato da uno chef partenopeo, Mirco Scognamiglio, giovane ma già esperto ed appassionato di street food, che crea una linea di panini basati su ingredienti di prima qualità di provenienza principalmente locale, cotti con attenzione e uniti con fantasia.

Le birre, scelte ad una ad una da Alfonso sono più di quaranta e spaziano dalle pils più conosciute come la Bitburger a birre di abbazia e trappiste rare da trovare adatte ai gusti di intenditori.

Tavoli grandi, nessuna fretta fatta ai commensali, personale sorridente (#isorrisidelblackhole) sono tutti elementi che vanno a comporre quella che viene definita la “the Black Hole Experience”.

La formula è semplice ma vincente. Il locale fa fatica a star dietro alla richiesta del pubblico, specie nelle serate in cui gioca il Napoli ed schiere di tifosi si riversano nelle sale e nel dehor. Ma anche nelle altre sere l’ambiente è sempre vivace e rilassato. Il pubblico è composto in massima parte di gruppi di “giovani adulti” ma non mancano le coppie e anche le famiglie, favorite dall’apertura alle ore 19.

Mail black hole non si ferma qui. A settembre sono iniziate delle collaborazioni fra il resident chef ed alcuni chef “guest” che lavorano assieme alla creazione di nuovi panini.

Il primo di questi panini si chiama “costine allo sbando” e nasce dalle mani di Mirco scognamiglio e Fabio Villa, chef del ristorante Villa Reale di Monza.

Costine di maiale cotte a bassa temperatura, provola di Agerola, spinaci, cipolle all’agro di lamponi, pomodori ramati confit.

Questi gli ingredienti del panino che è disponibile per un periodo limitato di tempo dal 19 settembre.

Nella testa del team del the Black Hole altre idee per rendere la Black Hole Experience sempre più unica.

The Black Hole

Via Caduti di Nassirya 39

80040 Volla

Tel 081 774 2473

Mail: volla@theblackholeexperience.it

Aperto tutti i giorni dalle 19:00 alle 2:00

Per informazioni e iniziative marketing: info@theblackholeexperience.it

SCARICA

COMUNICATO STAMPA 11.10.16
Black Hole campionato mondiale del panino

 

GALLERY